Pubblicata il 30/01

O bag presenta O.zone

 

O bag presenta O.zone

 

Dall’impegno di O bag per la salvaguardia dell’ambiente è nato a maggio 2019 il progetto O.zone. L’idea racchiude e racchiuderà al suo interno tutte le iniziative passate, presenti e future del brand, volte a sostenere un’economia circolare, promuovendo una moda oltre che etica anche sostenibile, capace di riutilizzare e riciclare i materiali per dar loro nuova vita e creare nuovo valore.

 

In virtù della sempre maggior richiesta di prodotti green da parte dei consumatori, O bag si impegna così tramite O.zone a prestare attenzione all’ambiente circostante e rinnovare costantemente il suo impegno con iniziative ad hoc.

 

Dopo il progetto Chiudi il Cerchio avviato nel 2018 per raccogliere le scocche usate e creare nuovi oggetti ludici a sostegno di iniziative sociali, e l’introduzione nel 2019 del packaging per le sue ciabattine in Green PE riciclabile al 100%, O bag proporrà per la stagione estiva 2020 i nuovi occhiali O sun con astine intercambiabili in poliammide caricato sughero e una capsule di borse O bag, O bag mini e ciabatte O slippers in XL EXTRALIGHT® sustainable+, ossia realizzate con un processo esclusivo altamente ingegnerizzato di recupero dell’XL EXTRALIGHT®, frutto della ricerca dei laboratori di Finproject.
Il pregiato materiale conferirà un ulteriore valore aggiunto ai prodotti O bag: non solo scocche e calzature durevoli e indistruttibili totalmente Made in Italy, ma anche riciclabili e nuovamente riutilizzabili.
Ma non è tutto. All’interno del camping 5 stelle Union Lido a Jesolo (Ve) e in collaborazione con Luxury Camp, sarà allestita una nuova area denominata O.zone camp dove verrà realizzata la prima casa vacanza firmata O bag, dove Made in Italy e basso impatto ambientale rappresenteranno gli elementi fondanti.

 

 

La trasformazione dei propri prodotti in “nuova” materia prima per la realizzazione di nuovi oggetti, l’utilizzo di materiali naturali e l’introduzione di packaging eco-friendly, sono le prime azioni concrete che l’azienda ha intrapreso a favore dell’ambiente.

 

 

A sostenerle e svilupparle è Michele Zanella, amministratore delegato di O bag, che dichiara: “Continueremo a dedicare la nostra massima attenzione alla sostenibilità nella produzione e nella distribuzione dei nostri prodotti, affinché l’azienda sia sempre più in linea con un’etica green e di economia circolare."